Cacca di cane

Misteriose combinazioni astrali tramano contro di me. Nel giro di una settimana ho fatto esperienza di almeno venti modi di incazzarsi come un suino  per motivi balenghi di svariata natura. Partiamo dalla passeggiata col Bassotto. Siamo in pieno centro commerciale, facciamo quattro passi (SEI, vista la situazione specifica) in galleria e guardiamo i negozianti farsi beffe dei consumatori proponendo offerte … Continua a leggere

Questione di metodo

    Ne avevo già parlato tempo fa, descrivendo le mirabolanti imprese baccagliatorie* di mio fratello Giacomino avvenute in passato e costantemente sotto rischio di caduta libera. Ora le tecniche di abbordaggio si sono fatte più sofisticate, tecnologiche e – se vogliamo – scaltre. A tutto discapito della buona fede e del buon giudizio di ognuno.   Facebook, malefica piattaforma … Continua a leggere

Pensi tu alla spesa?

Sapevo che prima o poi sarebbe successo. Supermario ha fatto la spesa, ed è tornato col sacchetto carico carico di… tutto ciò che poteva arrivare all’altezza delle sue paffute manine. Escluso, ovviamente, ciò che gli avevo scritto sul foglietto di carta infilato con amore nel portafoglio. Quest’occasione mi è di spunto per riflettere sulla spesa di ogni giorno, e – … Continua a leggere

Un giorno all’ IKEA !!!!!!!!!!!!!!!!!

Mi sembra di non aver mai parlato dell’IKEA. Comincio subito col dire che io, come molte donne, ADORO l’IKEA e tutte le sue mille cosine esotiche e a poco prezzo. Esotiche, perchè nessuno -tranne forse gli svedesi- oserebbe sedersi su un divano bianco, pestando un tappeto bianco, sul pavimento di legno naturale e non trattato, sorseggiando thè caldo alle due … Continua a leggere

*-*-MANGIA!!!

  In questi giorni sono malata. Una potente, misteriosa e inquinante colica renale ha impestato i miei fragili fagioli e ora sono poco più di un’amebiforme creatura che vaga inquieta da un sofa all’altro, da una sedia col bracciolo a un puff di Fracchia, da una stuoia ad un dondolo in vimini, e soffre. Non ho mangiato per quattro giorni … Continua a leggere

*-° PRELIMINARI °-*

Per il marito della mia collega J. tutto ciò che concerne un preliminare è relativo alla compravendita di un immobile. Chiaramente si tratta soltanto di uno dei molteplici esemplari di sesso maschile che ancora circolano bradi tra lenzuola di cotone e facce di labrador Bassetti. Il rapporto sessuale di J. e Pietro si può sintetizzare con una banale formula matematica: … Continua a leggere

Quando l’uomo veloce non è poi così male.

Donne. Madame. Signore. Amiche. Se la vostra vita è esaltante quanto stirare una tovaglia smerlata, approfittate dei saldi e partite con me alla caccia piu’ sfrenata dell’ultimo esemplare esistente al mondo. Di cosa? No, non parlo di una borsa firmata Loubutin anni Ottanta. Nemmeno di una tovaglia senza smerlo. Parlo di lui, il mitico, il solo. Parlo dell’uomo veloce. Un … Continua a leggere

L’X-BOX è MORTO – Viva l’X-box!!!

Sotto le scintillanti luci della Notte Santa, l’X-Box360 ha tirato le cuoia.Ne danno il triste annuncio Supermario, Giacomino e tutti gli altri. Annichiliti dal dolore chiedono non fiori, ma opere di bene. Una prece.   Comincia così la fine della consolle del mio compagno. Per quanto mi riguarda, posso solo dire che il 24 dicembre, mentre tutti festeggiavano e si … Continua a leggere

L’uomo Coca-cola

Vènghino, vènghino, siore e siori, che vi presento la creatura del secolo! L’uomo più incredibilissimo del millennio!! L’uomo Coca-Cola!! Eh, sì. Perchè il mio supertarrone non beve la volgar acqua. Non beve l’aranciata. Gli fa acido. Non beve vino. Si ubriaca subito, e poi sta male. Non beve nemmeno la gazzosa, pare faccia troppo nonnino. Il mio supertarrone viaggia a … Continua a leggere

L’affido CONDIVISO

Credevo non fosse possibile. Francamente pensavo che un CD di un videogame, in quanto oggetto ormai triviale (un CD, un DVD… oggetti che ormai allegano anche alle patatine) fosse praticamente indistruttibile, e soprattutto perennemente funzionante. Privo di errori di concetto, voglio dire. E’ un videogame, non un trattato filosofico: dovrebbe funzionare sempre, in ogni modo lo si usi. E invece, … Continua a leggere